Chiller criogenico per vapore acqueo PFC

Ridurre i tempi di fermo della pompa con questa unità ad azione rapida

Progettate per affrontare le sfide

Pompa il vapore entro pochi minuti dall'avviamento, raggiunge il punto di scongelamento in meno di quattro minuti e abbassa la pressione parziale del vapore acqueo durante la lavorazione, per una migliore qualità, una migliore adesione e una deposizione maggiormente riproducibile.

Quando viene aggiunto al vostro sistema per vuoto, il sistema di refrigerazione criogenica PFC può determinare una riduzione dei tempi di fermo della pompa compresa tra il 25% e il 75% e un aumento della produttività compreso tra il 20% e il 100%. Inoltre, il chiller criogenico PFC offre un rapporto costo/prestazioni superiore rispetto ai Meissner raffreddati ad azoto liquido (in genere offre un ritorno sull'investimento anche nel giro di un anno).

Funzioni principali

  • Da -90 a -155 °C (da 183 a 118 K)
  • Elemento freddo semplice, di tipo tubolare
  • Condensazione criogenica del vapore acqueo in sistemi per vuoto a velocità fino a 200.000 l/s, livelli di vuoto fino a 2 x 10-12 Torr a seconda del modello e dell'applicazione
  • Eliminazione del calore fino a 3.600 watt
  • Carico refrigerante ecologico conforme a livello mondiale, non tossico e non infiammabile
  • Processo di refrigerazione criogenico e miscele di refrigeranti brevettati
  • Disponibile in una varietà di configurazioni criogeniche.